I Led RGB per PC da gaming

led rgb pc gaming

i nuovi pc da gaming sono fantastici e sono davvero colorati, le nuove periferiche RGB li rendono luminosi e molto belli anche solo da guardare
Ci sono gamer prfesisonisti che vanno matti per il “modding” colorato del loro PC, mentre alcuni invece li considerano solo distrazioni
Sul web e su instagram è pieno di pc con delle colorazioni assurde e chiaramente ci sono delle configuarzioni da paura e fatte da professionisti magistrali

Le periferiche RGB

Rispetto a qualche tempo fa, dove i led erano da attaccare al case e basta, ad oggi le periferiche RGB sono molte, nascono direttamente così dalla fabbrica e sono davvero di alto livello

RGB sta per R = Red, G = Green, B = Blu e poi da questi colori insieme si ottengono tutti gli altri

Come abbiamo visto RGB sta per Red, Green e Blu, questa combinazione dei tre colori permette di avere una gamma di 16,7 milioni di combinazioni di colori.
Una grande evoluzione delle colorazioni RGB è data dalla versione RGB+W ovvero insieme ai tre led colorati Rosso, verde e blu, ne abbiamo un quarto che è di colore bianco (da qui la W= white), questa aggiunta permette colori più brillanti e più simili ai colori naturali. Esiste anche la versione RGB + WW dove il led bianco ha un colore più caldo

L’avanzare della tecnologia ha permesso di avere delle nuove periferiche con delle luci che hanno prettamente una tendenza estetica ma che comunque sono davvero ottime soluzioni per illuminare il proprio pc

Vediamo quali periferiche RGB possiamo trovare oggi:

  • Schede madri
  • Ram
  • Schede video
  • Dissipatori
  • Ventole
  • Alimentatori
  • Tastiere e mouse
  • Case
  • Monitor
  • Mouse pad
  • Cavi di prolunga
  • Strisce led
  • Sedie da gaming

Come potete vedere praticamente (quasi) tutte le periferiche che compongono il nostro pc sono RGB, poi i professionisti si sbizzarriscono con raffreddamenti a liquido custom e riescono ad ottenere effetti spettacolari grazie anche ai liquidi colorati e tubi che si illuminano grazie alle luci delle altre periferiche

Differenza tra RGB e aRGB

L’evoluzione delle luci RGB ha creato le aRGB (Addressable RGB) la differenza principale sta nel controllo delle luci, le comuni RGB hanno un colore, che si può cambiare ma tutta la striscia deve avere lo stesso colore, mentre le aRGB possono modificare anche solo un led alla volta, per cui ogni led può avere delle colorazioni diverse e in questo modo si possono ottendere degli effetti a cascata che sono fantastici
C’è anche una differenza nell’alimentazione, i led RBG si usano i connettori a 4 pin e 12 volt, I leg aRGB invece hanno 3 pin da 12 volt

Per semplificare possiamo dire che le periferiche aRGB sono led che possono essere programmati direttamente dell’utente, in quanto addressable che potremmo tradurre  con indirizzabile ed è proprio questo indirizzabile che permette all’utente di far fare alle proprie luci quello che vuole

I Led RGB per computer da gaming

Le nuove periferiche permettono di avere un pc da gaming davvero colorato

I case trasparenti (o con anche solo un lato trasparente) permettono alle luci RBG di risplendere e di colorarsi a nostro piacimento
Le nuove periferiche RGB come ad esempio Case e schede madri permettono grazie ad un software o ad un telecomando di controllare gli effetti delle luci sia come colore che come effetti.

Se volete un case al giorno d’oggi non esiste praticamente più un case da gaming che non abbia delle grosse e colorate ventole sul davanti

Le ram e le schede madri e i dissipatori (sia a liquido che ad aria) sono totalmente controllabili in termini di colorazione e si ottengono degli effetti molto belli la sera

C’è chi preferisce le luci un pochino più tenue come quei fantastici viola chiaro, oppure l’effetto ghiaccio con quella luce bianca molto rilassante, oppure ci sono gamer che preferiscono le luci molto accese con colorazioni molto psichedeliche

Come collegare i led RGB sulla scheda madre

Le nuove schede madri sono già predisposte ad accettare le varie periferiche RGB, soprattutto se prendete tutto della stessa casa madre. L’Msi e Asus e Cooler master hanno delle serie di prodotti adatti alla serie RGB

Il pin RGB è un connettore 12V a 4 Pin e può controllare solamente i colori di una striscia, mentre i Pin da 5V a 3 pin controllano le Argb che sono in grado di controllare più colorazioni e più effetti
Le striscie led (oramai poco usate) monocolore usano Led 12 V a 2 Pin
Le schede madri più performanti hanno un connettore Jled (a volte indicato come RGB Header) che permette di connettere direttamente le strisce LED 5050 a !2V alimentandole direttamente

Se volete assemblar eun pc da gaming con periferiche RGB vi raccomandiamo di scegliere schede madri di fascia alta proprio perchè hanno molte componenti già pronte ed è facile assemblarsi un pc e non fare errori.

E’ importante anche avere un alimentatore ottimo, in modo da non aver mai problemi di sbalzi di corrente o sovraccarichi di corrente mentre utilizzate il vostro pc per giocare

Cavi di prolunga a Led RGB Strimer plus della Lian Li

Una delle ultime novità in arrivo sono i cavi di alimentazione dotati di illuminazione RGB, questi cavi  prodotti dalla Lian Li vengono chiamati Stimer plus

Di questa serie di cavi prolunga della Lian li RGB abbiamo:

  • Prolunga Strimer RGB 8 Pin RGB che è la PCIe VGA power cable
  • Prolunga Strimer RGB 8 Pin PCIe VGA-Stromkabel
  • Prolunga Strimer RGB 24 Pin cavo motherboard
  • Prolunga Strimer RGB 24 Pin Plus cavo motherboard

Come vedete siamo arrivati ad avere i cavi prolunga colorati e davvero al giorno d’oggi non esiste più una periferica che non sia dotata di RGB, i computer da gaming la sera possono essere davvero degli impianti di luce, forse qualcosa in più di corrente viene usata, ma gli effetti sono spettacolari

Le milgiori foto che si trovano sui social e sul web, di postazioni da gamer sono quelle in cui vengono curate molto le luci, nel loro insieme. Soprattuto anche le luci che vengono utilizzate dietro i monitor della stessa tonalità delle luci del case sono veramente un tocco di classe.

Chiaramente poi ognuno ha il suo gusto nello scegliere le Luci RGB nel suo computer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *