Apex legend: la nuova Battle Royale

apex legend

Apex Legends è un videogioco battle royal gratuito divenuto concorrente del celeberrimo Fortnite nell’arco di poco tempo.
Ma come funziona? Quali sono le sue caratteristiche? Scopriamolo insieme!

Una nuova versione della battle royale

L’ambientazione della nuova versione di Apex Legends si basa sul ritorno dell’originaria mappa del Canyon dei Re, la quale è disponibile per PC, Xbox One e PlayStation 4, basta semplicemente scaricarla dopo l’installazione di Origin o lanciarla dagli store delle rispettive console.
Questa notizia farà sicuramente piacere ai nostalgici e permetterà di giocare sul Canyon con gli Evo Armor.
Essi sono degli scudi per il corpo basati sull’evoluzione e si possono trovare come ogni altro supporto consumabile, parte di armatura oppure arma.
Il loro tratto distintivo consiste nella possibilità di migliorare con il passare del tempo.
I gamer che preferiscono invece l’ambientazione della mappa Confini del Mondo non hanno nulla da temere, in quanto ancora accessibile.
Insomma, la versione attuale di Apex Legends permette di scegliere ben due scenari e di ampliare in questo modo il divertimento.

La modalità del gioco di apex legend

Le modalità di gioco di Apex Legends sono molto simili a quelle di Fortnite, ma essendo il primo un battle royale, non sono previsti combattimenti tutti contro tutti.
Innanzitutto sarà necessario scegliere una delle otto leggende disponibili, in ognuna delle quali si ricoprirà un determinato ruolo, ossia:

Bloodhound: è una specie di assaltatore pronto a seguire le tracce dei nemici da stanare;

Lifeline: si tratta di un vero e proprio dottore che si prenderà cura dei compagni feriti in battaglia, ai quali assegnerà uno scudo e una vita supplementare;

Mirage: gli attacchi di questo personaggio prevedono il lancio di ologrammi realistici volti a difendere i compagni di squadra;

Wraith: si tratta di una guerriera capace di scomparire tra il tempo e lo spazio per poi ricomparire alle spalle dei nemici.

Naturalmente sarà il gamer a stabilire l’alter ego che gli si addice maggiormente.
Una volta scelto il personaggio, si viene inseriti all’interno di un team composto da tre elementi, che possono essere due amici oppure due utenti fatti scegliere casualmente dal sistema.
Con la squadra appena formata si dovrà combattere contro altre 19 e chi vince si aggiudicherà dei punti esperienza.
Il principale scopo è quello di trovare il maggior numero di armi non appena atterrati, in quanto, agli inizi, ogni giocatore è completamente disarmato.
Se non si trova tempestivamente un’arma, si rischia di essere eliminati nell’arco di poco tempo.
Essendo un gioco di tipo last man standing, la squadra vincitrice sarà quella che sopravviverà fino all’ultimo.
Da questo dettaglio è dunque intuibile che non sarà il singolo utente a portare a casa la vittoria, ma l’intero team.
Tutto ciò non farà altro che creare molta complicità tra i tre membri, i quali saranno sempre pronti a supportarsi l’un l’altro.

Un gioco con molte competizioni professionali in tutto il mondo

Gli amanti di Apex Legends potranno partecipare a numerose competizioni professionali in tutto il mondo, in quanto sono previsti ben dodici eventi globali per il 2020, i cui montepremi ammontano a più di tre milioni di dollari.
L’iscrizione alla Global Series è aperta agli utenti che giocano su PC e che risiedono negli oltre sessanta Paesi ammessi.
La gara è suddivisa in quattro livelli, ossia i tornei online (alcuni dei quali disponibili in streaming) più tre tipologie di eventi dal vivo.
I tornei sono la fase iniziale della Global Series, dove i giocatori registrati gareggeranno per ottenere punti ed inviti alle seguenti competizioni live:

– Challenger: grazie agli eventi Challenger, i talenti locali potranno dimostrare il loro valore e vincere dei premi del valore compreso tra i 10 mila ed i 75 mila dollari.
I vincitori potranno inoltre gareggiare ad uno degli eventi Major;

– Premier: durante questi eventi si sfideranno i migliori gamer di ogni zona del mondo, per esempio Nord America, Europa e via discorrendo.
I premi in palio sono somme di denaro comprese tra i 100 mila e i 150 mila dollari, punti Global Series più l’invito a partecipare ad un evento Major;

– Major: sono le competizioni del livello più alto. Durante le prime tre si sfideranno fino a cento team per vincere punti Global Series e 500 mila dollari, mentre all’evento finale competeranno massimo sessanta squadre per portare a casa un milione di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.