SSD NVMe cosa sono e come funzionano

hard disk nvme

Se sei di fronte all’inevitabile scelta: optare per un hard disk oppure un SSD Nvme, hai qualche dubbio su velocità, resistenza e prestazioni, sei nel posto giusto per avere tutte le informazioni che ti necessitano.
Vi sono differenze sostanziali tra un SSD e un hard disk, che possono influire molto sull’esperienza di utilizzo del pc, di seguito vediamo di scoprirle tutte nel dettaglio.

Gli hard disk SSD prestazioni e velocità ottime

La caratteristica fondamentale che differenzia un comune hard disk da quelli di tipologia SSD Nvme è proprio la maggiore velocità dei secondi.

L’acronimo NVME significa Non-Volatile Memory Express è rappresenta un a nuova interfaccia di comunicazione
Che tu stia pensando di acquistare un laptop, una qualsiasi unità esterna del pc oppure cambiare l’hard disk interno del computer stesso la scelta di un SSD Nvme può davvero cambiarti la vita in termini di rapidità.
In genere un SSD è consigliatissimo a tutti coloro che ambiscono avere prestazioni migliori senza spendere un capitale.
Un SSD non è solo più veloce rispetto ai comuni hard disk perché carica con molta più rapidità dati, pagine, download, file e qualsiasi cosa tu voglia visualizzare e utilizzare, esso è anche molto più resistente.
Gli hard disk di vecchia generazione, infatti, sono molto più vulnerabili e destinati a rotture perché sono composti da componenti meccaniche in movimento che, subendo molte sollecitazioni, diventano più delicate e fragili.
Un SSD, invece, è composto da un chip in silicio, questo lo rende praticamente indistruttibile.
Un SSD è anche molto più silenzioso rispetto ad un hard disk rigido, noterai tu stesso che passando dal vecchio disco ad un SSD il tuo pc diventerà silenziosissimo rispetto a prima.
Le vibrazioni, che a volte avvertivi all’avvio o durante certe fasi di carica, spariranno completamente.
É vero che un vecchio hard disk è meno costoso rispetto ad un SSD, ma non devi lasciarti influenzare da questa differenza iniziale di prezzo perché nel lungo periodo acquistare un SSD Nvme è di certo un investimento su qualità, velocità e resistenza che porta ad un risparmio certo.
La maggiore velocità degli SSD, inoltre, è enfatizzata anche da una maggiore durata della batteria.
La rapidità porta ad una maggiore efficienza del pc, per questo è necessaria meno energia, la batteria quindi lavora meno e la sua carica di conseguenza dura molto di più.
Appurate le differenze tra gli hard disk tradizionali e gli SSD Nvme è bene tu conosca anche quali caratteristiche distinguono questi ultimi dagli SSD Sata.

Gli hard disk SSD Nvme i dischi più veloci

Come abbiamo detto in precedenza tutti gli SSD sono molto più veloci rispetto agli HDD perché non utilizzano parti meccaniche in movimento, che tendono a logorarsi e a creare attriti che ne rallentano la funzionalità.
Gli SDD Nvme, inoltre, sono i più veloci in assoluto, anche rispetto ad altri SSD come quelli Sata, questo è dovuto al fatto che l’apertura dei dati è praticamente istantanea, ossia non vi è alcuna latenza tra l’individuazione dei dati, la lettura da parte del pc e la loro trasmissione.
Queste tre fasi avvengono contemporaneamente con l’utilizzo di un SSD Nvme, esso è perfettamente in grado di leggere, scrivere e trasferire dati senza perdite di tempo tra un fase e l’altra.
Tu te ne accorgerai subito dall’aumeto delle prestazioni del tuo computer e dall’incredibile rapidità in cui esso eseguirà ogni tuo comando.
La tempestività di un SSD Nvme è data anche dal fatto che esso è in grado di gestire ben 500.000 operazioni di imput/output, rispetto alle 300-1000 di un HDD o ai 300.000-400.000 di un SSD Sata, senza accumulare operazioni in sospeso che apportano ulteriori rallentamenti al pc.
Gli SSD sono dischi davvero molto piccoli, è più diminuiscono le loro dimensioni più aumenta la velocità.
A differenza dei tradizionali HDD che, invece, richiedono maggiori dimensioni per aumentare le prestazioni.

Gli hard disk M2 per videogamer esigenti

I dischi SSD sono in costante evoluzione, la ricerca tecnologica, infatti, mira ad apportare continue modifiche per migliorarne le prestazioni in termini di efficienza e rapidità.
Se sei un videogamer esigente abituato a lunghe sessioni di playing al pc che ti richiedono una velocità estrema, una carica dei dati di gioco e una funzionalità efficientissima, allora devi scegliere un SSD M2.
Il formato M2 è stato progettato e creato proprio per soddisfare le continue richieste di maggiore velocità da parte dei fruitori più esperti.
Gli SSD M2 usano fino a ben 4 linee PCle e lo fanno meglio utilizzando il procollo Nvme, anche se possono interfacciarsi al procollo Sata.
Utilizzando un SDD M2 avrai la certezza di occupare meno spazio di memoria sul tuo pc pur utilizzando interazioni con wi-fi, bluetooth, NFC, radio digitale e ogni tipo di applicazione possibile.
Gli SDD M2 sono decisamente i migliori dischi per il videogaming, perché permettono di installare tutte le app che più utilizzi durante il gioco, senza che questo impedisca un veloccissimo trasferimento dei dati.
Appena apri il videogame ti accorgerai dell’istantaneo caricamento di tutti i plugin, immagini, funzioni e potrai iniziare la tua sessione subito, senza inutili attese.
La rapidità del gioco sarà intensificata in tutte le sessioni professionali che richiedono azioni scattanti ed immediate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.