Nvidia GeForce RTX 3090: recensione

Nvidia RTX 3090

La Nuova scheda video Nvidia GeForce RTX 3090, è una scheda Titan, ed è la più potente che possiamo trovare ad oggi,
Infatti la 3090 non è una scheda solo da Gamer ma è una scheda per chi con la scheda video ci lavora, ma questo no toglie che possa essere usata dai gamer, parliamo di 24 Gb di memoria video
La scheda video è mastodontica, spessa 54 mm (praticamente 3 slot) e pesa più di 2 Kg e non entra in tutti i case in quanto il suo impianto di dissipazione è davvero imponente

In questo periodo di fine 2020 la scheda è pressochè introvabile e il prezzo è incredibilmente alto anche perchè la sua scarsità sta aumentando il valore, probabilmente ad inizio 2021 avremo dei prezzi più realistici e meno

Specifiche tecniche della RTX 3090

GPU: GA102
Processo produttivo: Samsung 8nm
Transistor (miliardi): 28.3
Cuda core: 10496
Streaming Multiprocessor: 82
Tensor Core: 328
RT Core:  82
Frequenza base:   1395 MHz
Frequenza boost:  1695 MHz
Velocità memoria:   19.5 Gbps
Quantità di memoria:      24 GB
Bus:  384 bit
Bandwidth:  936 6 GB/s
TDP: 350 Watt

Il design della RTX 3090 è simile a quello della 3080 (la 3080 è decisamente meno imponente della sorella più grande). Alcune versioni di 3090 hanno dei supporti per fare in modo che tutto il peso non ricada sugli slot PCi
Il connettore è da 12 pin e il consumo è di 350 watt, non poco, ma per le prestazioni che si ottengono con questa scheda il consumo non poteva essere basso.
La scheda è anche dotata di un connettore Nvlink per fare in modo di connettere due RTX 3090 insieme e ottenere una potenza di calcolo incredibile
Il connettore PCIe 4.0 per ottenere il massimo trasferimento di banda e le uscite sono 2 HDMI 2.1 ( per sfruttare l’8K a 60 Hz e il 4K a 120 Hz) e tre Diplayport 1.4

Il sistema di raffreddamento è imponente ed è costituito da 2 ventole sono inserite una all’opposto dell’altra sulla scheda e l’aria più fresca passa dal basso verso l’alto e contemporaneamente dalla parte posteriore della GPU e in questo modo viene espulsa dal case. Questo impianto di dissipazione che ha anche una camera di vapore che permette una miglior dissipazione, fa raggiungere una temperatura massima di 74 gradi e una media di 40 gradi

La GPU è la stessa della 3080 ovvero il GA102 la grossa differenza rispetto alla sorella minore sta nel maggior numero di CUDA core che nella 3090 sono 10496 contro i 8704 della 3080 e nella RAM GDDR6X con bus a 384 bit (mentre la 3080 la ram è di 10 Gb con bus a 320)

Benchmark della scheda video Nvidia 3090

Come dicevamo poco sopra la RTX 3090 è una scheda che nasce per usi professionali e non solo per il gaming e forse non è totalmente corretto paragonarla alla RTX 3080, ma nonostante questo la 3090 primeggia sulla 3080 praticamente in tutti i bechmark più famosi (e questo non dovrebbe essere sconcertante)

Si può giocare in 8K con la maggior parte dei giochi disponibili ad oggi, parliamo di 8K a 60 Fps, ma ad oggi non è molto importante questa cosa perchè le periferiche 8K (monitor in particolare) non sono dispobili a prezzi accessibili

Su progetti profesisonali e molto grandi (come dimensioni di file) i tanti CUDA core e i 24 GB di ram si fanno davvero sentire nel settore gaming la supremazia della 3090 sulla 3080 non è cosi incredibile (soprattutto ad oggi non giustifica questa differenza di prezzo)

Oltre alle considerazioni del rendering e delle applicaizoni da utenti porfessisonali, la RTX 3090 ha una capacità di calcolo incredibile sulle calcolo delle criptovalute, il cosiddetto mining delle criptovalute. La 3090 è davvero potente e sul mining di ethereum raggiunge prestazioni anche il 50% superiori alla “sorella” minore 3080

Conclusioni

Ad oggi (anche se è introvabile) è la scheda video più potente sul mercato, come detto è la più potente scheda video tra le ultime presentate della serie RTX 300. La 3090 non è nata per essere superiore alla 3080 di molto, ma è nata per unire il gaming al mondo professionale. Il prezzo, se guardiamo solo il gaming, è spropositato perliamo di 2700€ (più o meno) ma la sua “sorella” minore 3080 costa davvero molto meno.

La RTX 3090 non è assolutamente una scheda video per tutti, ma per gli utenti professionali che fanno rendering o che fanno mining hanno un notevole incremento dalla potenza di questa scheda video, ottenendo risultati nel minor tempo possibile rispetto alle altre schede video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.