Quale hard disk scegliere

quale hard disk scegliere

Le tipologie di Hard disk sono molte, ad oggi la scelta è davvero ampia, bisogna sempre capire le proprie esigenze prima di sapere quale hard disk per pc scegliere, ogni tipologias di Hard disk ha i suoi pro e i suoi contro,  vediamo un pò cosa serve l’hard disk e quale tipologie esistono

Che cos’è un Hard Disk? Come funziona?

Il disco rigido o Hard Hisk per definizione è il dispositivo che permette la memorizzazione dei dati del vostro computer, l’hard disk su Pc desktop o pc gaming è un HDD interno
L’hard disk permette di archiviare una gradne quantità di dati che quotidianamente creiamo, basti pensare ad ogni foto, ogni pagina web, ogni file di word etc etc
Oggi i file sono diventati molto più grandi, anche perchè le foto di oggi sono da 10 megapixel e occupano 100 volte lo spazio delle prime foto create dai vecchi cellulari
Esistono diversi tipi di hard disk e sicuramente troveremo il modello più adatto alle nostre esigenze, più capiente oppure più veloce o ancora il più economico rispetto alla capienza ma vediamo insieme i diversi tipi di hard disk

Gli Hard disk SATA

Sono gli hard disk più utilizzati fino a poco tempo fa erano gli unici in commercio prima dell’avvento degli hard disk SSD. Il disco SATA (dove SATA sta per Serial ATA ed è l’acronimo di Serial Advanced Technology Attachment) è l’evoluzione degli IDE che non esistono più in commercio, da una decina di anni a questa parte si è puntato sul SATA che è passato dal SATA 1 al SATA 2 fino allo standard attuale SATA 3.
Negli anni il connettore SATA è rimasto sempre lo stesso l’avoluzione al SATA 3 ha migliorato la velocità di trasferimento dei dati:

  • SATA 1 (chiamato anche Serial ATA-150) con velocità di trasferimento di 1,2 Gbit/s (150 MB/s)
  • SATA 2 (chiamato anche Serial ATA-300) con velocità di trasferimento di 2,4 Gbit/s (300 MB/s)
  • SATA 3 (chiamato anche Serial ATA-600) con velocità di trasferimento di 4,8 Gbit/s (600 MB/s)

I dischi SATA hanno ancora una tecnologia a piatti magnetici (ecco spiegato il nome dischi rigidi) è una tecnologia che ad oggi non è più così veloce ma in realtà hanno un costo per Gb molto basso e vengono utilizzati molto quando c’è bisogno di molto spazio per archiviare dati, in quanto possono arrivare a 12 / 20 Tb per disco.

Per immagazzinare i dati i dischi sono divisi in settori, chiaramente in base alla capacità dell’hard disk questi settori saranno molti di più per dischi fissi più capienti. La lettura di questi settori è affidata alle testine che sono in grado di magnetizzare o smagnetizzare ogni settore. Il disco ruota e si posiziona verso la testina per essere smagentizzato o magnetizzato.
Uno dei valori importanti per la velocità di un disco è la velocità con cui girano questi dischi che tempo fa era di 5400 RPM mentre adesso si aggira spesso sui 7200 RPM (giri per minuto oppure revolution per Minute) i nuovi modelli arrivano anche a 10000 RPM e anche a 15000 ma sono più utilizzati sui Server e molto meno per i pc desktop

Gli HDD SATA hanno due dimensioni, quelli da 3,5 pollici sono i più grandi adatti a PC desktop, mentre

Gli Hard disk SSD

SSD è l’acronimo di Solid State Drive, questo perchè a differenza dei dischi SATA questi hard disk non hanno una parte meccanica che si muove. I dati vengono cercati da un microchip e non da una testina meccanica e questo rende il processo di ricerca dati molto più veloce

Le unità SSD utilizzano un tecnologia Flash che è basata su semiconduttori per l’archiviazione dei file, questa tecnologia Flash è chiamata NAND.

La tecnologia SATA è compatibile con quella degli hard disk meccanici, per cui è possibile installare SSD anche su Pc datati che però hanno attacchi SATA, sicuramente non si sfrutterà la velocità massima, ma il pc sarà notevolmente velocizzato

Gli hard disk SSD hanno un formato da 2,5 pollici e sono leggerissimi prorpio perchè non contengono parti meccaniche come gli Hard Disk tradizionali, anche gli SSD hanno interfaccia SATA.
Il loro formato da 2,5 pollici sui vecchi pc necessitava di un adattatore che permetteva di installarli sui case tradizionali, oggi i nuovi case prevedono l’alloggiamento di dischi SSD da 2,5 pollici
Gli hard disk SSD sono molto più veloci e i tagli erano molto piccoli ad esempio 125 Gb oggi la tecnologia è il continuo aggiornamento dei prezzi hanno reso possibile l’acquisto ad un ottimo prezzo di SSD da 1 TB

Confronto tra SSD e HDD

Gli SSD sono una grandssima evoluzione per immagazzinare i dati, hanno molte caratteristiche che sono importanti e che rendono gli HDD un pò datati

Siccome gli HDD hanno parti meccaniche che vengono utilizzate per leggere e scrivere i dati, c’è un tempo di latenza in quanto i piatti devno girare e la testina che cerca l’area da scrivere o da leggere.

Questo tempo di latenza è molto ridotto nei dischi SSd proprio perchè non hanno parti meccaniche e dischi da far ruotare, e questo migliora di molto le prestazioni degli SSD rispetto agli HDD in termini di velocità

Gii SSD rispetto agli HDD ha bisogno di meno corrente per funzionare (siamo intorno a 2-3 W contro i 6-7 di un HDD SATA) questo perchè non avendo parti meccaniche da muovere ha bisogno di meno corrente.
Non solo l’utilizzo della corrente, ma anche meno rumore, in quanto non c’è ninete di meccanico e anche le vibrazioni degli SSD sono nulle.
Il fatto di non avere parti meccaniche e di consumare meno energià è stato fondamentale anche per aumentare l’autonomia dei notebook che guadagnano anche mezz’ora di autonomia rispetto ai notebook con HDD SATA
Ma veniamo alla parte più importante, GLi SSD sono molto più veloci parlimao di una velocità compresa tra 200 MB/s fino a 550 MB/s, contro una velocità delgi hard disk SATA di 50 MB/s fino a 120 MB/s. La velocità di scrittura dei file è molto veloce negli SSD e permette anche una maggior velocità nell’avvio del sistema operativo.
GLi HDD SATA sono superiori sulla capienza, infatti se parliamo di capacità di immagazzinamento dati, i SATA sono molto superiori agli SSD il taglio ad oggi con il miglior rapporto qualità prezzo è 1 TB per gli SSD e 4 Tb per i dischi SATA

In realtà non è corretto dire che bisogna effettuare la scelta tra un disco e l’altro, le nuove configurazioni prevedono un disco molto veloce per sistema operativo e un disco capiente (più lento) per immagazzinare i dati

Gli Hard disk NVMe

Ed eccoci arrivati ai dischi più ricercati dai gamer, ovvero i dischi NVMe.

NVMe è un acronimo e sta a significare Non-Volatile Memory Express, questa interfaccia è stata sviluppata dalle aziende leader del settore storage come ad esempio, Samsung, Intel e molti altri. Queste aziende hanno messo insieme le loro idee e tecnologie per superare i limiti che avevano i dischi SSD.
Lo Standard NVME è completamente diverso rispetto allo standard SATA. Il disco NVME ha una via preferenziale per far passare i dati e per fare questo il disco è connesso direttamente alla scheda madre e utilizza il bus PCIe (il PCI express) che risulta essere molto veloce. In pratica il disco non è più collegato tramite un cavo alla scheda madre, ma è direttamente connesso alla scheda madre con un connettore.
Il disco NVME M.2 è una piccola schedina (è possible paragonarla ad una chiavetta USB) che si innesta sul PCIe x4 con una semplice vite si fissa l’estremità del disco per tenerla ferma.

Gli ultimi modelli di disco NVME M.2 presentano anche un dissipatore sulla loro superfice er evitare surriscaldamenti

I dischi NVMe M.2 hanno una velocità di lettura di circa 1400 MB/s e di scrittura intorno ai 1000 MB/s, parliamo di velocità incredibili che erano inpensabili anche solo pochi anni fa

SSD Vs NVMe M.2

Vediamo invece come si comportano le due tipologie di hard disk più veloci, abbiamo visto che il connettore NVMe è collegato direttamente alla scheda madre con il connettore PCIe e che hanno un canale preferenziale sulla scheda madre, questo li rende più veloci in assoluto di tutti gli altri dischi, ma i dischi SSD SATA 3 sono comparabili in termini di prestazioni

L’hard disk per il PC Gaming

Le configurazioni deiPc gaming più performanti prevedono una scheda madre con alloggiamento M.2 e come disco primario un NVMe M.2 dove verranno installati il sistema operativo e i giochi mentre come secondario un disco SATA con buona capienza, più o meno 2 o 4 TB per tenere i dati più pesanti. Chiaramentte se volete giocare ad alti livelli il pc deve avere tutte le compomenti di un certo livello, come le RAM veloci una scheda video potente (magari la nuova serie Nvidia RTX 300) e naturalmente un processore di ultima generazione

Il disco molto veloce è fondamentale affinchè tutto il sistema vada alla massima velocità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *